L’importanza del dialogo fra generazioni

mont006 (1)

Con gioia condivido l’emozione da me provata domenica 8 Giugno 2014 in occasione della presentazione della guida (Ti presento Montorso Vicentino) realizzata dai ragazzi delle scuole medie del paese, una grande storia in cui si incastrano altrettante grandi storie di artisti, maestri, artigiani, cuochi e attività produttive…

Immerso  in quei paesaggi e in quei racconti di arte e di vita, il tempo si è fermato, sentire giovani voci presentare così sapientemente i luoghi in cui viviamo dal loro punto di vista mi ha spinto a riflettere sull’importanza del dialogo fra generazioni.

Poterli ascoltare, ma soprattutto creare per loro l’occasione di parlare con semplicità e tranquillità di ciò che ci appartiene fin dalla nascita, appunto i luoghi dove siamo nati e cresciuti, è stato oltre che un piacere, un onore.

Se parte dei nostri sforzi fossero più spesso tesi a questo tipo di dialogo, teso a coinvolgerli piuttosto che semplicemente ad istruirli, troveremmo facilmente l’occasione di stupirci dei nostri giovani talvolta così diversi da come eravamo noi.    

Un’esperienza bellissima e molto importante anche nel campo della cultura.

Il coinvolgimento di così tanti sponsor del paese a sostegno di questa iniziativa, l’impegno fattivo dei professori, la sapiente regia del dirigente scolastico, il sostegno di tanti amici … dimostrano che per fare cultura occorre innanzitutto saper fare gruppo, creare una giusta sinergia fra tutte le parti che necessariamente devono essere coinvolte nei modi giusti, insisto ancora dialogare.

La cultura è un bagaglio inestimabile che trasmettiamo di generazione in generazione, è la conoscenza e la pratica del bello, dell’ordine, dello stare insieme con saggezza …  ciò che è stato fatto a Montorso in questa occasione!

Mi auguro vivamente che l’esempio giunga forte alle nuove amministrazioni affinché si occupino di cultura in modo serio e tenendo conto che la si può fare anche con gli altri.

Domenico Scolaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top