Lascia un commento

Grazie ad un corso di formazione, gli artigiani restaurano due stanze di Villa Da Porto

IMG_4128Avrà come importantissimo risultato finale la ristrutturazione conservativa di due stanze di Villa Da Porto il corso di formazione e di esercitazione pratica in cantiere iniziato proprio in villa e rivolto ad una decina di artigiani dipendenti e titolari di ditte iscritte a Confartigianato Vicenza.

Il corso, gratuito, organizzato dal Centro di Formazione Cesar srl con la partecipazione dello Studio Athena di Thiene, è promosso da Confartigianato Vicenza grazie al contributo di Edilcassa Veneto.

In occasione dell’inaugurazione del corso, che avrà una durata di due mesi, erano presenti il sindaco Antonio Tonello e l’assessore ai lavori pubblici Diego Zaffari, il presidente della categoria edili di Confartigianato Vicenza Giovanni Lovato e il Presidente del Mandamento di Arzignano­ – Montecchio Guerrino Mazzocco.

IMG_4130

“Vi auguro di trovare nella villa un luogo interessante per la vostra formazione – ha detto ai corsisti il sindaco Tonello -. È un luogo che a piccoli ma importanti passi stiamo tentando di riportare al suo antico splendore e i lavori che andrete ad eseguire saranno in questo percorso fondamentali”.

“È un corso che abbiamo voluto con tutte le nostre forze – ha affermato Giovanni Lovato – perché siamo convinti dell’importanza della formazione tradotta nella pratica”.

“È da dieci anni che ci battiamo per fare qualcosa nella villa – ha spiegato Guerrino Mazzocco – ma gli ostacoli economici ci frenavano. Ora riusciamo finalmente a concretizzare un progetto di grande importanza”.

I lavori eseguiti dai corsisti si concentreranno su due stanze poste sul lato posteriore della villa, utilizzate nel dopoguerra come abitazioni da altrettante famiglie prima del loro definitivo abbandono, e punteranno al ripristino conservativo degli intonaci.

È il primo importante intervento dopo quello che alcuni anni fa fu voluto dal Comune e realizzato grazie a finanziamenti regionali e che permise di riaprire la villa per eventi pubblici, facendola diventare il fulcro della vita comunitaria di Montorso. Al termine del corso altre due stanze del grande complesso architettonico potranno essere utilizzate per eventi di vario tipo, continuando quindi il percorso del completo recupero della struttura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: