Scuole sistemate e una nuova casa della musica

P1050512

Il nuovo anno scolastico porta a Montorso Vicentino importanti novità, grazie agli interventi ultimati dall’Amministrazione comunale.

Nelle scuole elementari e medie sono stati conclusi i lavori di messa in sicurezza e manutenzione, che hanno comportato una spesa di circa 10 mila euro.

Nel primo caso sono stati sistemati i serramenti (alcuni presentavano pericolose aperture ad angolo ed altri erano soggetti ad infiltrazioni), sono stati installati alcuni parapetti aggiuntivi e si è provveduto alla manutenzione degli impianti idrico ed elettrico. È inoltre prevista la realizzazione di una ringhiera lungo la rampa di accesso alla scuola.

Le scuole medie sono state invece ampliate, grazie all’abbattimento di alcune pareti interne che al primo piano separavano l’area delle lezioni da due locali concessi ad alcune associazioni. La scuola ha dunque guadagnato un’aula per una classe e un’aula di musica, che permetteranno il miglioramento dell’offerta didattica ed educativa. I lavori sono stati completati dalla tinteggiatura interna e dall’installazione di alcune tende frangisole.

Lavori ultimati anche nell’ex scuola di Ponte Cocco, che ora è diventata la nuova sede della scuola di musica, grazie alla completa ristrutturazione dell’edificio e alla sistemazione del parco giochi esterno, sostenute da una spesa di 70 mila euro.

L’edificio, che fino all’anno scorso era prevalentemente utilizzato come seggio elettorale, sarà la nuova sede dal Coro Polifonico San Biagio, che potrà così avviare la scuola di musica rivolta prevalentemente ai più giovani.

L’inaugurazione della nuova sede è in programma giovedì 12 settembre alle 20.

“Con grande soddisfazione da parte dell’intera Amministrazione comunale abbiamo ultimato due importanti interventi a favore dell’attività scolastica e della didattica musicale – sottolinea il sindaco Diego Zaffari -. Rispondiamo così alle esigenze di sicurezza e diamo un nuovo impulso alla crescita dell’offerta culturale nel nostro paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top