Lascia un commento

Gli studenti della primaria “adottano” i giovani aceri del cortile della scuola

IMG_2116.jpg

Studenti tutori dell’ambiente e degli spazi scolastici. L’educazione civica e ambientale è lo scopo di un progetto che vede la collaborazione tra il Comune di Montorso e la scuola primaria “Da Porto”.

Il Comune ha donato agli studenti cinque annaffiatoi da utilizzare per la cura di cinque diverse zone del cortile della scuola.

La cerimonia di consegna degli annaffiatoi si è svolta questa mattina, alla presenza del sindaco Antonio Tonello, dell’assessore all’istruzione Daniela Brunello, degli alunni, dei loro insegnanti e della responsabile del plesso Nives Consolaro.

IMG_2100

IMG_2103

IMG_2106

I bambini avranno come compito principale l’innaffiamento della dozzina di giovani aceri campestri piantati lo scorso dicembre dal Comune in sostituzione delle tre robinie che presentavano segni di ammaloramento, con conseguente pericolo di crolli di rami o addirittura dei fusti in caso di eventi atmosferici particolarmente violenti. Le radici, inoltre, andavano a minacciare la stabilità del terrapieno su cui poggia il cortile.

Le tre robinie, grazie ad una spesa di 3.300 euro, sono state sostituite dagli aceri campestri, alberi autoctoni che garantiscono una maggiore stabilità, un ottimo ombreggiamento nella bella stagione e non impediscono il passaggio dei raggi solari nei mesi invernali.

“Ringraziamo la scuola per aver aderito a questa nostra proposta – afferma il sindaco Antonio Tonello – che ha lo scopo di responsabilizzare gli alunni su un tema quanto mai attuale come quello della difesa e cura dell’ambiente in cui viviamo”.

“Ovviamente ringraziamo anche tutti gli alunni che con il loro impegno si prenderanno cura degli aceri – sottolinea l’assessore all’istruzione Daniela Brunello -. A loro spetta un compito molto importante, perché potranno contribuire a difendere uno dei beni più preziosi che abbiamo”.

IMG_2108

IMG_2107

IMG_2111

IMG_2112

IMG_2114

L’adozione degli alberi è solo uno dei progetti che riguardano l’educazione ambientale: agli studenti viene infatti insegnato in classe anche come gestire i rifiuti attraverso la raccolta differenziata e tutto l’Istituto Comprensivo Parise, di cui la primaria e la secondaria di primo grado di Montorso fanno parte, è coinvolto nel concorso “Aule pulite” promosso dal Comitato Genitori, che premia mensilmente le classi di ogni plesso che dimostrano di saper tenere il più pulite e ordinate possibile le loro aule.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: