Montorso aderisce a “L’Ora della Terra”, spegnendo l’illuminazione di Villa Da Porto

eh_2017_digital_banner_300x250_ita

Il 2016 sarà dichiarato l’anno più caldo nella storia, da quando esistono registrazioni scientifiche, di circa 1.3°C superiore ai livelli pre-industriali.

Lo attesta la World Meteorological Organization (WMO) e gli scenari futuri per l’Italia non sono certo rassicuranti, visto che gli studi sui cambiamenti climatici prodotti dal Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC) indicano, nella migliore delle ipotesi, un incremento della temperatura media pari a circa 3°C per fine secolo su tutto il territorio nazionale.

Il WWF Internazionale anche quest’anno il 25 marzo promuove Earth Hour – L’Ora della Terra, la più grande mobilitazione globale dei cittadini e delle comunità di tutto il pianeta per la lotta al cambiamento climatico e il Comune di Montorso, tramite un’apposita delibera di Giunta, ha deciso di aderire.

“Spegneremo l’illuminazione di Villa Da Porto dalle 20,30 alle 21,30 – spiega l’assessore all’ambiente Luca Calderato -. È un gesto semplice che però è molto significativo, perché a questa iniziativa di sensibilizzazione partecipano enti di tutto il mondo. L’obiettivo finale è la drastica riduzione delle emissioni di CO2, come stabilito dall’Accordo di Parigi, attraverso la decarbonizzazione e il passaggio sempre più marcato alle fonti di energia pulita. È una rivoluzione che va intrapresa subito, per evitare che i cambiamenti climatici producano anche in Italia fenomeni disastrosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top