Lascia un commento

Cielo e Terra protagonista di Green Week: quando il mondo del vino incontra la sostenibilità

CieloTerra

Si è svolta la scorsa settimana la Green Week (1-6 marzo 2016), vetrina dʼavanguardia per le tecnologie e le soluzioni innovative legate alla sostenibilità, che ha visto il coinvolgimento della storica azienda vinicola vicentina Cielo e Terra.

Cielo e Terra ha preso parte per la seconda volta alla manifestazione, unʼoccasione senza pari per promuovere il confronto tra mondo universitario e temi attuali come la green economy.

Sostenuto da VeneziePost, Università degli Studi di Trento, Fondazione Edmund Mach, MUSE-Museo delle Scienze, Trentino Sviluppo e con la media partnership di SetteGreen, La Nuova Ecologia ed Egea, lʼevento di Montorso Vicentino ha visto la partecipazione di un centinaio di persone, di cui 60 studenti provenienti da Università di tuttʼItalia.

Durante la conferenza, seguita poi da un tour della produzione aziendale, è stato evidenziato il valore di una gestione responsabile ed eco-compatibile delle risorse, sostenendo collaborazioni con realtà del territorio veneto orientate allʼecosostenibilità. Lʼazienda Cielo e Terra è impegnata in numerose iniziative volte al sostegno del thinking green: dalla scelta dei materiali utilizzati (bottiglie più leggere a minor impatto ambientale ed imballaggi realizzati con carta certificata FSC), alle tecnologie di processo (illuminazione LED, recupero di acqua e calore dagli impianti tecnici di processo, progetto di riciclaggio RafCycle, lean management per la riduzione degli sprechi).

“Crediamo nelle partnership come fonte di crescita e di reciproca collaborazione, per costruire un futuro migliore. Siamo soci e collaboratori di CUOA, perchè sosteniamo che la formazione sia il motore del cambiamento” ha affermato durante il suo intervento Giampietro Povolo, Finance & Operations Manager di Cielo e Terra.

“Sviluppo nell’ambito di ricerca di prodotto, ma anche attenzione sull’impatto  ambientale. Cielo e Terra ha investito oltre 1 milione di euro all’anno per migliorare l’efficienza degli impianti e la qualità della vita dei lavoratori. La nostra è una realtà che conta 40 milioni di fatturato ed è presente in 60 Paesi” ha dichiarato Luca Cielo, Direttore generale di Cielo e Terra.

“Crediamo sia giusto lasciare alle generazioni successive un mondo migliore. I giovani sono il futuro del nostro Paese e sono il pubblico ideale della convivialità e della freschezza dei nostri prodotti” ha concluso il Direttore.

Schermata 2016-03-10 alle 12.08.03

Il Direttore generale di Cielo e Terra Luca Cielo mentre parla agli studenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: